il 14 dicembre sfiduciamo il governo dal basso

il 14 dicembre sfiduciamo il governo dal basso

Appello del Coordinamento Antirazzista Bari alle comunità migranti e alle realtà antagoniste

Mentre in tutta italia cresce la protesta degli studenti e di tutte le componenti dell’Università , anche Bari vive una forte escalation di esperienze conflittuali che vede coinvolti diversi soggetti sociali.

Siamo studenti e studentesse, lavoratori e lavoratrici, precari/e, migranti , soggetti lgbt  uniti per reagire alle politiche antisociali e repressive poste in essere da questo e da tutti i governi negli ultimi 20 anni , e il 14 saremo in piazza anche a Bari per sfiduciare Berlusconi e tutta la classe politica parlamentare.

La riforma dell‘università è solo l’ultimo passo di un attacco ai diritti  che dura da tempo, teso esclusivamente a salvaguardare i privilegi del blocco di potere dominante. Le proteste delle scorse settimane segnano la reale opposizione sociale a questo governo, testimoniano la volontà generalizzata di andare oltre il provvedimento sull’università, di ritornare protagonisti del proprio destino per sovvertire l’attuale regime di oppressione e negazione dei diritti.

Per questo il 14 anche i migranti , e i movimenti antirazzisti locali scenederanno in piazza contro le politiche razziste e xenofobe del governo nazionale e delle amministrazioni locali.

Dopo la grande manifestazione del 28 Novembre, è nato un Coordinamento antirazzista, con lo scopo di mettere in rete una serie di competenze e di lavoro diffuso presente in città, per supportare le realtà migranti dal punto di vista legale, linguistico e sanitario, consapevoli che solo l’autorganizzazione e le lotte dei migranti in prima persona potranno determinare la conquista dei diritti alla casa, al lavoro e al reddito.

All’assemblea antirazzista tenutasi il 7 Dicembre nella facoltà occupata di Lettere e Filosofia è emersa la necessità di intraprendere una campagna di sensibilizzazione alla cittadinanza e di denuncia forte contro il Governo che inspiegabilmente negano in maniera sempre più generalizzata la concessione dello status di rifugiato politico, nonché di riprendere la battaglia per la chiusura dei CIE, in primis quello di Bari-Palese!

Tutti i movimenti antirazzisti e antagonisti di Bari e provincia sono invitati a scendere in piazza il 14 a fianco di studenti e migranti. Costruiamo una grande mobilitazione per i diritti di tutti!

Coordinamento antirazzista, Bari

This entry was posted in manifestazioni. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *