Rebel Mic II. SIGNOR K, SCIAMANO, STRAGE & BLAZE, SISTAH NAIS, CROL

This gallery contains 1 photo.

Un’altra serata di militanza e musica al Socrate Occupato. Sabato 16 si alterneranno sul palco nomi noti della scena rap militante italiana quali Signor K (Bergamo), Sciamano (Taranto), Strage Blaze (Bari) e per concludere, dalla Calabria, Sistah Nais (“from KALABRO … Continue reading

More Galleries | 2 Comments

ALICE TAMBOURINE LOVER (ALIX side project) + DIRTY TRAINLOAD + DJ-Selecter SYSYPHUS DE CREVEL

This gallery contains 1 photo.

Mercoledì 26 al Socrate Occupato di Bari, I Bolognesi ALIX presentano il nuovo “side-project” ALICE TAMBOURINE LOVER che alla coinvolgente voce di Alice affianca il dobro ed il basso di Gianfranco “Rufus” Romanelli. Del loro recente album “Naked Songs” hanno … Continue reading

More Galleries | 1 Comment

HAPPY BIRTHDAY SOCRATE OCCUPATO.

This gallery contains 1 photo.

Il Socrate Occupato non è un pranzo di gala. Non è un’opera letteraria, un disegno, un ricamo; non lo si può fare con altrettanta eleganza, tranquillità e delicatezza, o con altrettanta dolcezza, gentilezza, cortesia, riguardo e magnanimità. Il Socrate Occupato … Continue reading

More Galleries | 25 Comments

RESISTENZA

This gallery contains 1 photo.

Di fronte all’ennesima vile aggressione fascista i compagni e le compagne si sono mostrati irremovibili mostrando ad un’intera città come l’antifascismo sia, ora più che mai, un dovere di classe, sociale ed un valore irrinunciabile. Nella nostra città da mesi … Continue reading

More Galleries | 16 Comments

BENEDETTO PETRONE VIVE NELLE NOSTRE LOTTE

This gallery contains 1 photo.

Il 28 novembre 1977 moriva Benedetto Petrone, ucciso dai fascisti. Giovane operaio, studente comunista di Barivecchia, pagò con la vita il suo impegno sociale e la sua passione politica. A commissionare quell’omicidio furono coloro i quali Benedetto combatteva ogni giorno: … Continue reading

More Galleries | 1 Comment

DI VECCHI GALEONI A NUOVE ATLANTIDI…BLU ED ERICAILCANE AL SOCRATE

This gallery contains 1 photo.

Dopo l’esperienza del Ca.Co. Fest edizione zero, che ha segnato l’apertura del SocrateOccupato al mondo della cultura underground ed autoprodotta, che ha visto colorare di parole e fantasia l’interno dell’ex liceo, da ieri anche la sua facciata ci parla, sempre … Continue reading

More Galleries | 8 Comments

FORZA NUOVA? MERDA VECCHIA

Il 29 settembre a Bari, come in altre città, Forza Nuova ha avuto i permessi per manifestare contro il governo e le attuali manovre finanziarie. Oggetto per cui potremmo essere tutti d’accordo se non si conoscesse il triste retroscena di … Continue reading

More Galleries | 1 Comment

*** Attentato al Socrate – Vigliacchi al lavoro! ***

Attentato razzista al Socrate occupato   Nella notte tra il 23 e 24 giugno abbiamo subito un vile attentato che per puro caso non ha assunto i connotati della “tragedia classica”. Alcuni ignoti, verso le tre del mattino, hanno ben … Continue reading

More Galleries | 3 Comments

MANIFESTAZIONE ANTIRAZZISTA E PER I DIRITTI DI TUTTE E TUTTI 28 GIUGNO H 17 PIAZZA UMBERTO – BARI

Di seguito il documento scritto dai richiedenti asilo del CARA di Bari
[English version too]

ATTENZIONE!
Lo sfruttamento di tutti i lavoratori attraverso
l’abbassamento dei salari può essere causato dai seguenti fattori: la mancanza dei documenti costringe gli immigrati in uno stato di illegalità. In queste condizioni i migranti sono costretti ad accettare qualsiasi tipo di lavoro, creando lavoro nero,
con un bassissimo livello di salari e questo ha conseguenze negative su tutti
i lavoratori (sia italiani che stranieri). Questo però va a vantaggio degli interessi di
governo e del padronato.

La ragione per cui sono negati i documenti ai migranti è quella di creare abbondanza di risorse umane e lavoro a basso costo.

Unisciti a noi nel chiedere:

– Il riconoscimento per la protezione umanitaria per i rifugiati e i documenti per tutti i migranti;
– Il rinnovo dei documenti a prescindere dalla residenza e dal contratto di lavoro;
– Eliminazione della legge Bossi-Fini;
– Libertà di movimento in Europa e nei campi profughi;
– Migliori condizioni di vita nei campi profughi e la chiusura dei Centri di Identificazione ed espulsione (C.I.E)
– Trasporti pubblici gratuiti per i rifugiati;
– Gratuità del ricorso contro il diniego della domanda d’asilo;

Vogliamo lavorare legalmente e pagare le tasse per lo sviluppo del

Paese che ci ospita, ma le tasse per il rinnovo del permesso di

soggiorno devono essere abolite.

—————————————————————————————————–

ATTENTION: It’s about you (both migrants and citizens)

Read, know the secret and be part of the solution.

The exploitation of all workers by downturn in salary levels can be linked with the following factors:

Lack of documents put migrants in a state of illegality and persona non grata.
By this condition, they are compelled into accepting any condition of work, creating
black work with very low salary level which affects all workers (both citizens and migrants) but this serves the best interest of the government and owners of various works. Therefore the secret of denying documents is to create aboundance human resources and cheap labour.

Come and join us in making the following claims:

– To recognise the refugee status and to give documents for all migrants.

– The documents should be renewed without consideration of residence and working contract.
– Elimination of Bossi-Fini law.
– Insist freedom of movement in Europe and in C.a.r.a.
– Better living condition in C.a.r.a. and the close of deportation centres.
– Free public transport for refugees.
– Free appeal in tribunal for recourse.

We want to work legally to pay taxes for the development of our host nation. But taxes on permit of stay should be abolished.

 

 

Posted in antifascismo, antirazzismo, appuntamenti, comunicati, manifestazioni | Leave a comment

20 Giugno 17.30 – P.za Umberto, Bari

Domani alle 17.30, in piazza Umberto, si terrà un’iniziativa promossa da afghani ed iraniani, per denunciare le politiche autoritarie e repressive del governo iraniano nei confronti dei migranti afghani rifugiati in Iran.

Posted in antifascismo, antirazzismo, appuntamenti, comunicati, manifestazioni | 107 Comments